English

Alimentazione

Alimentazione

 

L’alimentazione del cucciolo è uno degli argomenti di maggiore preoccupazione di tutti i neo-proprietari, per cui ci è sembrato doveroso condividere con voi queste informazioni cercando di fare chiarimento riguardo queste tematiche.

I cuccioli di cane, di qualsiasi razza appartengano, sono dotati di ritmi di accrescimento molto rapidi, tant'è che in circa 8-10 giorni raddoppiano il peso alla nascita, mentre altri animali ci impiegano settimane o mesi.cuccioli rhodesian ridgeback

Il peso da adulto viene raggiunto in tempi diversi, a seconda della razza e della taglia: 8 – 10 mesi nei cani di piccola taglia; 12 mesi nei cani di taglia media; 15 – 18 mesi nei cani di grossa taglia e 24 mesi nei cani di taglia gigante .

I cuccioli di taglia grande come i Rhodesian Ridgebacks, anche se si parla sempre della loro “crescita rapidissima”, in realtà hanno una crescita lenta, e avendo anche una massa corporea importante, rispetto ad uno scheletro ancora in formazione, hanno bisogno di un’alimentazione molto accurata.

Una delle problematiche più frequenti riguarda la tendenza a sovralimentare i cuccioli, nella errata convinzione di poter così ottenere super cani o, più semplicemente, per la soddisfazione cuccioli rhodesian ridgebackdi vederli belli pasciuti. In tal modo li si predispone all’obesità, li si abitua ad essere esageratamente esigenti in fatto di alimentazione e soprattutto si forza l’animale a crescere troppo velocemente, pregiudicando a volte la corretta formazione delle ossa, è molto importante invece creare un equilibrio tra ritmo di accrescimento ed alimentazione.  

 

Abitudini alimentarie del vostro cucciolo

Ecco alcuni semplici consigli sulla salute del vostro cucciolo dal punto di vista dell’alimentazione:

Quando il vostro cucciolo arriverà a casa abituatelo a fare 3 pasti ben distribuiti nella giornata.

Cercate, di mantenere degli orari simili in modo che sia abituato, di solito gli orari negli allevamenti sono: 7.00 – 14.00 – 21.00.

Un altro aspetto importante riguarda la posizione in cui mangia il vostro cane. Al fine di garantire una buona digestione e una corretta costruzione dell’apparato osteo-articolare bisogna assecondare la crescita del nostro cucciolo nel momento dei pasti, è quindi importante che la ciotola in cui mangia sia posizionata alla sua altezza, e che le sue zampe anteriori non debbano piegarsi o flettersi per raggiungere la ciotola.

L’alimentazione più semplice e pratica che noi consigliamo è a  base di mangime secco per cuccioli, questo per vari motivi:

E’ molto  facile da dosare con  una bilancia o un  misurino; rinforza e aiuta lo sviluppo dei muscoli masticatori, tiene puliti i denti e facilita il cambio tra quelli da latte e i  permanenti, è un alimentazione completa e bilanciata, formulata con i giusti apporti di proteine, vitamine e minerali, ben indicatacuccioli rhodesian ridgeback ad un cucciolo in rapida crescita, e non necessita di alcuna integrazione.

Per quanto riguarda la dose, ci sono delle tabelle indicative formulate dalla ditta produttrice che generalmente vanno bene, tuttavia bisogna tenere sotto controllo la curva di crescita del vostro cucciolo, questo perché il fabbisogno di ogni singolo cucciolo può differire a seconda della quantità di movimento, del suo metabolismo, della  temperatura esterna e da tanti altri fattori.

E’ molto importante controllare la corretta crescita, che non deve essere troppo rapida, per tanto vi consiglio di pesarlo ogni settimana, i primi mesi, utilizzando una tabella di crescita in modo da inserite data e  peso del cucciolo.

Adeguate e regolate la quantità di cibo man mano che il cucciolo cresce in base alla guida alimentare e alle raccomandazioni del veterinario.

Lasciate sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca, la mancanza di acqua prolungata può essere nociva per la sua salute.

Trascurare l’alimentazione e non controllare  l’accrescimento del cucciolo è un errore da non fare per la vita futura del vostro cane. L’incremento ponderale di un cucciolo di taglia medio grande può essere veramente importante, forzarlo a “crescere prima”, accelerando lo sviluppo di forme corporee che lo scheletro non è ancora in grado di sostenere, aumenta considerevolmente il rischio di sviluppo di patologie ortopediche.

 

Importanza della curva di crescita 

Prima di tutto per poter procedere su basi oggettive occorre conoscere i pesi medi dei cuccioli e dei cuccioloni alle varie età; per cui si paragona il peso del proprio cane a quelli di riferimento, si può così capire se si sta procedendo correttamente o se occorrono degli aggiustamenti nel razionamento. 

Purtroppo per molte razze come nel Rhodesian Ridgebacks  mancano ancora i dati di riferimento oppure i dati disponibili riguardano linee di sangue allevate all'estero, che hanno a volte taglie diverse rispetto a quelle selezionate in Italia. In questi casi il veterinario, conoscendo il peso dei genitori del cucciolo e paragonandoli con quelli di riferimento, procederà alle opportune correzioni della razione. 

Le curve di accrescimento rappresentano l’incremento di peso medio, settimana per settimana e rivestono grande importanza nel caso di cani di taglia grande come i Rhodesian Ridgeback, certo che pretendere nella sfera del reale, una perfetta aderenza alla curva di accrescimento, che fa parte dell’ideale, è sbagliato, ma è saggio considerare queste curve come “indizi” in grado di rivelarci se siamo sulla buona strada o meno.

Indicativamente esistono dei metodi rapidi per capire la taglia del cucciolo in base al peso, si tratta di metodi empirici, non molto affidabili, ma facili da ricordare e che possono comunque essere tenuti in considerazione nella valutazione per avere un termine di paragone:

·   Il peso del cucciolo a 14 settimane (3-4 mesi) è la metà del peso che avrà da adulto. Quindi se un cucciolo a quell'età pesa 20 kg è probabile che da adulto ne peserà 40, anche se il cane potrebbe fermarsi a 38 kg come arrivare a 45 kg e oltre.

·   L'altezza del cucciolo a 6 mesi di vita è circa il 3/4 dell'altezza definitiva. Quindi se un cucciolo a 6 mesi è alto 50 cm al garrese, è probabile che da adulto arrivi a misurare 60 cm.

Per concludere, non esistono metodi totalmente affidabili e sicuri per calcolare precisamente quanto il cucciolo crescerà, ci sono tanti fattori che partecipano alla crescita, ma i dati qui forniti possono aiutare a dare un'idea in generale.

 

Patologie scheletriche dell'accrescimento

Nel cane giovane lo scheletro matura in modo molto rapido e questa maturazione è la risultante di interazioni genetiche, ambientali e nutrizionali, le patologie dell’accrescimento sono patologie multifattoriali nella cui espressione hanno un ruolo fondamentale fattori ambientali e nutrizionali, e genetici per circa 20-30%, un rapido accrescimento, un' inadeguata gestione nutrizionale e comportamentale del cucciolo (qualitativa e quantitativa), anche per un periodo relativamente breve, può portare ad uno sviluppo asincrono tra i vari segmenti muscolo-scheletrici e contribuire quindi allo sviluppo di problematiche osteoarticolari, e displasie.

Poiché stiamo parlando di cani dalla crescita rapida è buona norma limitare l'attività fisica del cucciolo per i suoi primi 8/9 mesi, troppo movimento infatti durante la crescita (e nel movimento rientrano anche i salti) può essere dannoso e può compromettere il corretto sviluppo scheletrico.

Personalmente consigliamo lunghe passeggiate con pettorina o collare, dovrete considerate questo periodo come il migliore per educarlo, farlo socializzare con bambini,  con le persone, con i rumori; per fare corse nei prati e fare l’atleta avrà tutta la vita, sarà meglio in questa fase iniziale di sviluppo, aspettare che la sua struttura muscolo scheletrica sia maggiormente equilibrata, per avere un cane sano e forte da adulto.