English

La Salute del vostro cucciolo

La Salute del vostro cucciolo

 

Una volta che il vostro cucciolo di Rhodesian ridgeback è arrivato nella sua nuova casa (magari dopo qualche giorno di tempo per permettergli di ambientarsi) è giusto sottoporlo ad una visita di controllo da parte di un veterinario esperto per verificare che sia tutto a posto, ricordiamo che i nostri cuccioli vengono ceduti con libretto veterinario originale, dove indicati i vaccini effettuati e i relativi richiami, i cuccioli verranno  sverminati due volte, non sono ceduti mai prima dei 60 giorni.

Tenete presente che un cucciolo sano dovrà essere allegro e vivace, avrà il mantello in ottime condizioni, avrà appetito, sarà fisicamente in forma e le sue feci avranno una consistenza normale, nei primi giorni nella nuova casa, potrebbe essere un pò timido a causa del nuovo ambiente e magari non mangerà con gusto ma si tratterà di una situazione passeggera che dipende esclusivamente dallo stato emotivo del piccolo. 

E’ molto importante seguire il piano vaccinale, che sarà predisposto dal vostro veterinario di fiducia, solo così il cucciolo e il cane adulto sarà protetto da alcune malattie infettive, a volte molto gravi, come il cimurro, la gastroenterite, la leptospirosi.



E’ bene controllare le feci periodicamente ed effettuare, in caso di infestazione di parassiti (vermi), un ulteriore sverminazione, come saprete i cuccioli sono molto curiosi e mettono il naso dappertutto.

Il mantello corto dei Rhodesian Rdgeback rende più semplice la pulizia, che può essere effettuata con una spazzola in gomma, utile per eliminare il pelo morto e per massaggiare la cute, ed un panno umido magari magari imbevuto di acqua con un pò di aceto, per asportare le tracce di polvere.

Il pelo e cute si possono mantenere sani con un’adeguata alimentazione ed eliminando, qualora fossero presenti, parassiti come pulci o zecche, entrambi portatrici di malattie (alcune anche molto gravi).

Esistono due tipi di patologie che non bisogna sottovalutare: la filariosi cardio-polmonare e la leishmaniosi canina. 
La prima è una malattia parassitaria che viene trasmessa al cane da una zanzara portatrice e si può prevenire sottoponendo l’animale al trattamento mensile con prodotti specifici (ad esempio il cardotek plus o l’interceptor, ma ce ne sono altri in commercio) solo dopo aver accertato, tramite un prelievo di sangue, che la malattia non sia già in corso, la prevenzione andrà attuata per tutti i mesi in cui l’attività delle zanzare è più accentuata (in genere da Marzo a Ottobre, ma dipende da zona a zona).


La seconda malattia, la leishmaniosi canina infettiva e contagiosa, è anch'essa diffusa da un insetto della famiglia dei flebotomi, è molto pericolosa perché al momento non c’è una cura efficace tale da portare l’animale ad una completa guarigione, è importante quindi sapere che la leishmaniosi è soprattutto diffusa nei luoghi a clima temperato, bisogna assolutamente difendere il proprio cane utilizzando prodotti antiparassitari/repellenti (spray, collarini o altro),  sia da applicare sull'animale sia da diffondere nell'ambiente. Noi sconsigliamo in ogni caso di far dormire fuori il proprio Rhodesian Ridgeback, ulteriore motivo per farlo dormire in casa, è dovuto dal fatto che l'insetto responsabile della  leishmaniosi canina è attivo in esterno soprattutto durante le ore notturne.